Il mio lavoro è un gioco, un gioco molto serio. (M.C. Escher)
Il disegno è illusione: suggerisce tre dimensioni sebbene sulla carta ce ne siano solo due. (M.C. Escher)
Solo coloro che tentano l’assurdo raggiungeranno l’impossibile. (M.C. Escher)
Adoriamo il caos perché amiamo produrre l’ordine. (M.C. Escher)